Nino Lupica

Sono esposte 12 tavole, in tiratura di 40, realizzate dall’artista Nino Lupica ispirate al Llanto por Ignacio Sànchez Mejìas di Federico Garcìa Lorca.

Nino Lupica, è stato un pittore, artista grafico, scultore e docente italiano fortemente legato al mondo poetico e letterario. Nato a Scordia, in provincia di Catania, nel 1938, diplomato all’Accademia di Belle Arti di Palermo, si è trasferito in Lombardia dal 1961.

Ha insegnato al Liceo artistico di Bergamo e, dai primi anni ‘90, all’Accademia di Belle Arti di Como divenendone poi direttore.

L’opera dell’artista è molto legata alla sua personale sensibilità per la letteratura, interpreta infatti i versi di Salvatore Quasimodo, Dante Alighieri, Calderón de la Barca, Alessandro Manzoni, Charles Baudelaire, Gabriele D’Annunzio, James Joyce, Federico García Lorca, Eugenio Montale.

Nino Lupica è morto a Lecco nel 2015.

Nino Lupica – No se cerraron sus ojos